Logo di Horus

FAQs

La lista d’attesa permette agli interessati di riservarsi un posto per ordinare il dispositivo non appena sarà disponibile all’acquisto. Iscriversi è veloce e gratuito, così facendo avrai la certezza di essere fra i primi a ricevere Horus. Inoltre, gli iscritti alla lista d’attesa potranno essere scelti per il programma di accesso anticipato di Horus, ottenere il dispositivo prima del lancio ufficiale e contribuire al perfezionamento dello stesso. Clicca qui per iscriverti.
Horus si indossa in testa come un paio di cuffie sportive. Le telecamere di cui è dotato osservano l’ambiente e inviano le immagini ad un processore situato nell’unità tascabile, che grazie ad algoritmi di riconoscimento immagini elabora le immagini acquisite e le descrive alla persona. Con Horus è possibile leggere testi, riconoscere volti, oggetti e ostacoli presenti durante il cammino.
Al momento italiano, inglese e giapponese. Prevediamo di aggiungere rapidamente supporto alle altre lingue europee.
Quando Horus individua un oggetto davanti alle telecamere, proverà automaticamente a riconoscerlo. In caso l'oggetto non sia presente nel database, la pressione del tasto triangolare ti permetterà di avviare il processo di apprendimento. A questo punto Horus inizierà a registrare una sequenza video e tu dovrai ruotare l'oggetto davanti alle telecamere. Dopo questo passo, sarà sufficiente registrare il nome dell'oggetto e Horus lo aggiungerà al suo database.
Quando Horus individua un volto, ti avverte con un suono. La pressione del tasto circolare porta Horus a dire se la persona è nota o ignota, e il tasto triangolare avvia il processo di apprendimento. In questa fase, Horus acquisisce automaticamente una serie di foto del volto e ti chiede di registrare il nome della persona. Alla fine di questo processo, Horus ha creato una rappresentazione interna che gli permetterà di riconoscere il volto.
Per far leggere ad Horus un testo, ti basta portare il foglio o l'oggetto nel campo visivo delle telecamere. Non appena Horus rileva la presenza dell'oggetto, ti aiuterà nel centrarlo generando dei suoni provenienti da destra o sinistra, gravi o acuti in base alla posizione dell'oggetto. Una volta centrato, la lettura partirà in automatico. La lettura può essere messa in pausa e ripresa in qualunque momento. Se vuoi che Horus provi a leggere tutto ciò che vede, e non solo l'oggetto in primo piano, premi il tasto centrale.
Horus è pensato per essere utilizzato sia da persone totalmente non vedenti sia da persone ipovedenti. Inoltre, Horus è un dispositivo autonomo, che può essere indossato e rimosso in ogni momento senza richiedere particolari accorgimenti.
I comuni auricolari contengono una sottile membrana che produce il suono facendo vibrare l’aria. Le cuffie a conduzione ossea, invece, contengono un trasduttore elettro-meccanico che riveste lo stesso ruolo del nostro timpano. Riceve il segnale sonoro, lo trasforma in vibrazioni adatte ad essere propagate attraverso le ossa che, essendo adiacenti alla parte media e interna dell’orecchio, lo trasferiscono a loro volta agli ossicini, per proseguire poi il normale percorso all’interno del sistema uditivo.
I suoni generati da Horus sono uditi solo da chi lo sta indossando. Grazie alla conduzione ossea, tecnologia molto usata in ambito sportivo, il suono viaggia non attraverso l’aria, ma attraverso le ossa vicine all’orecchio. In questo modo raggiunge direttamente l’orecchio interno.
Si, Horus è perfettamente udibile anche da tutti coloro che soffrono di problemi riguardanti l'orecchio esterno. Nel caso invece di altri tipi di problemi abbiamo predisposto un connettore che potrà essere collegato direttamente al tuo apparecchio acustico.
Assolutamente no. La parte di Horus che viene indossata sulla testa contiene solo alcuni sensori e i trasduttori per la conduzione ossea, mentre l’unità tascabile ospita la batteria e il processore. Il cavo che le collega è sottile e lungo circa un metro, e questo permette di tenere l’unità di elaborazione in borsa, alla cintura o in tasca.
Horus sarà disponibile all’acquisto dai primi mesi del 2017 tramite il nostro sito internet. La lista d’attesa permette di registrarsi e avere la priorità non appena sarà possibile ordinarlo. Horus si potrà comprare online attraverso la nostra piattaforma e-commerce o telefonando. Clicca per iscriverti all waiting list.
Con questo programma Horus è alla ricerca di persone e organizzazioni che vogliano entrare in possesso di questa tecnologia prima del rilascio ufficiale, avendo la possibilità di contribuire in maniera significativa nel miglioramento dell'esperienza di utilizzo di Horus. Accettiamo candidature da parte di persone e organizzazione da tutto il mondo, in questo momento però la priorità viene data a candidature provenienti dall’Italia.
Stiamo lavorando con l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, rappresentante diretto dei non vedenti nei confronti del Governo, per iscrivere Horus nella lista di ausili convenzionati con le ASL.
Stiamo organizzando eventi in diverse città d’Italia per presentare Horus e permettervi di provarlo. Per sapere quando saremo più vicini a te, iscriviti alla nostra newsletter. Durante la demo sarà possibile provare la funzionalità di lettura testi, riconoscimento oggetti, volti e la mobilità assistita.
Puoi iscriverti alla nostra newsletter direttamente da questo sito, oppure contattarci a info@horus.tech indicando i tuoi dati e dove risiedi in modo da poterti invitare agli eventi più vicini a te. Inoltre puoi seguirci sui nostri canali social Facebook, Twitter, YouTube e LinkedIn.
Per qualunque suggerimento, non esitare a metterti in contatto con noi, scrivi a info@horus.tech indicando tutte le informazioni che ti sembrano rilevanti per poter rendere Horus migliore. Saremo più che lieti di fare una chiaccherata con te.
Sì, grazie alla connessione WiFi e Bluetooth di cui e dotato, Horus può ricevere aggiornamenti e aggiornarsi in totale autonomia.

Non hai trovato le informazioni che cercavi? Scrivi un’email a: